Case history

L'Azienda

Il Gruppo Pozzoni, una delle più importanti organizzazioni europee nel campo delle attività di grafica e di stampa, fondata nel 1913 dai fratelli Pietro e Luigi Pozzoni, in oltre un secolo di storia è stata protagonista di una crescita continua che vede oggi oltre dieci realtà aziendali, dislocate su tutto il territorio nazionale, con oltre 1.400 persone stabilmente occupate. In particolare, il Gruppo Pozzoni è attivo nell’industria tipografica e litografica, nel direct marketing e nella stampa delle carte valori. L’attività del Gruppo è cresciuta ulteriormente dopo l’acquisizione, nel 2001, della Rotocalcografia Italiana del gruppo Hachette-Rusconi, che ha consentito un grande sviluppo della stampa di cataloghi e riviste. Ma è soprattutto con l’acquisizione Mondadori Printing nel 2008 che il Gruppo Pozzoni è diventato il terzo polo grafico d’Europa.

La Necessità

Con più di 10 stabilimenti dislocati sul territorio nazionale, il Gruppo Pozzoni sostiene da sempre l’importanza di gestire in modo organizzato la manutenzione dei propri impianti, con un’attenzione particolare ai costi ripartiti sui vari asset, e una pianificazione delle attività dei manutentori.

La Soluzione

Per la gestione e il coordinamento delle attività di manutenzione dei propri asset, critici per valore e per necessità di continuo funzionamento, il Gruppo Pozzoni ha scelto la soluzione web della suite InteGRa firmata Agomir dedicata all’EAM (Enterprise Asset Management): InteGRa.Asset. L’applicazione è stata utilizzata anche per gestire e documentare le attività richieste dalle norme di sicurezza e impatto ambientale: operazioni di verifica assimilabili alle pratiche manutentive normalmente condotte dallo stesso team che si occupa di manutenzione.

I Vantaggi

La scelta di InteGRa.Asset ha consentito al Gruppo Pozzoni di operare con flessibilità nei diversi ambiti della manutenzione degli impianti. “E non solo, – spiega Rossi – con InteGRa abbiamo davvero messo l’asset al centro di ogni attività che lo riguarda, per esempio al centro dei controlli che devono essere condotti per soddisfare le normative di sicurezza e impatto ambientale, considerando che i rapporti con gli Enti e la Pubblica Amministrazione si baseranno sempre di più sullo scambio digitale delle informazioni”.

InteGRa è stato apprezzato per la sua robustezza e, al tempo stesso, per la sua flessibilità, anche in termini di personalizzazioni che sono state introdotte con facilità non solo nel software ma anche nel modello di manutenzione degli impianti. “È importante – prosegue Rossi – poter crescere insieme all’applicazione, cercare il corretto equilibrio affrontando per gradi le diverse aree aziendali e le diverse metodologie manutentive, dal pronto intervento su guasto alla manutenzione predittiva o programmata, in relazione alla maturità dei processi e delle persone coinvolte”. Sulla base di questa filosofia di crescita ponderata, sono stati evidenziati anche i prossimi passi per cui InteGRa.Asset potrà portare ulteriore valore aggiunto ai processi manutentivi e non solo. “Reputo interessante l’apertura di InteGRa alle terze parti, per tracciare le attività dei manutentori esterni nostri fornitori – prosegue Rossi – Abbiamo intenzione di implementare una gestione della collaborazione tra gli addetti per convogliare su un’unica piattaforma dati e documenti relativi a un asset già esistente o a un progetto in definizione”. Elementi già presenti all’interno della suite InteGRa, che opportunamente configurati permetteranno al Gruppo Pozzoni di avvalorare ulteriormente l’investimento fatto tempo fa con la scelta di adottare InteGRa.Asset.

Il responsabile della manutenzione deve saper garantire la giusta operatività dei diversi manutentori. Un secondo importante obiettivo per l’azienda  riguarda l’ottimizzazione dei fermi macchina, così come la possibilità di avere un unico prodotto in grado di mettere l’asset al centro non solo delle operazioni manutentive, ma anche al centro delle attività richieste dalle norme di sicurezza e ambiente: certificazioni, registri, ecc. Per questo da sempre crediamo che le tecnologie e le soluzioni software efficienti e versatili possano essere per Pozzoni una garanzia per raggiungere risultati di alta qualità”.

Silvano Rossi
Responsabile dei Servizi Tecnici – Gruppo Pozzoni

Cliente
Gruppo Pozzoni