Case history

L'Azienda

A.M. General Contractor S.p.A., nata nel 1996 con sede a Genova, fornisce impiantistica e servizi di manutenzione con soluzioni di alta tecnologia e adattabilità: ferrovie e metropolitane, impianti industriali/civili e servizi, sono le aree di business in cui opera l’azienda. Con l’obiettivo di portare innovazione, il Maintenance Service ed il Maintenance Engineering di AMGC si basano sulle esperienze maturate nei diversi settori e sullo studio costante, traducendosi in assistenza altamente qualificata e reale valore aggiunto dei servizi di manutenzione.

La Partnership

Dalle reciproche esperienze messe in campo da A.M. General Contractor e Agomir, nasce il Sistema di Gestione della Manutenzione (SGM) chiavi in mano e pronto all’uso, rivolto alle aziende che vogliono dotarsi di uno strumento personalizzato ed ottimizzato di Enterprise Asset Management, senza distogliere massivamente risorse per approntarlo. SGM si rivolge anche ad aziende interessate al Maintenance Outsourcing poiché offre la possibilità di un controllo totale ed analitico sulle attività e sui costi.

La Soluzione

Il software InteGRa.Asset di Agomir, flessibile e modulare, offre gli strumenti per ottimizzare al meglio il processo di gestione della manutenzione, attraverso la possibilità di:

  • Accogliere le diverse profilazioni delle anagrafiche degli asset
  • Gestire operatori interni ed esterni, per le aziende che adottano soluzioni di Maintenance Outsourcing
  • Rendere semplice e veloce la rendicontazione degli interventi attraverso prospetti economici dedicati
  • Controllare i costi della manutenzione, in forma analitica e aggregata
  • Realizzare dei veri e propri moduli dedicati ai diversi aspetti della manutenzione in grado di soddisfare le esigenze dei clienti
  • Gestire i documenti, di qualsiasi tipo, associati agli asset e alle altre entità coinvolte nei processi di manutenzione
  • Disporre di una soluzione nativamente web, accessibile sempre e ovunque

Il servizio di Maintenance Engineering di A.M. General Contractor mette a frutto le esperienze maturate nella realizzazione di impianti e nel settore ferroviario, occupandosi della personalizzazione e dell’ottimizzazione delle attività manutentive, le cui fasi principali tipicamente sono:

  • Raccolta delle informazioni dal cliente
  • Quantificazione dell’insieme dei beni da mantenere
  • Analisi e profilazione degli oggetti da mantenere
  • Analisi e profilazione dei centri di costo della manutenzione (asset singoli, impianti, sistemi di asset)
  • Analisi delle schede di manutenzione e loro cadenza
  • Aggiornamento ed eventuale implementazione delle attività manutentive e rifasamento temporale
  • Approntamento dei dati e dei tracciati per la creazione delle strutture anagrafiche
  • Eventuale analisi delle informazioni raccolte a valle di un periodo di monitoraggio

Le criticità affrontabili

  • Eterogeneità delle realtà manutentive in riferimento a: caratterizzazione del profilo del cliente, tipologie di asset, quantità di asset, attività manutentive richieste e caratteristiche del sito di manutenzione
  • Dislocazione territoriale degli stabilimenti o degli item oggetto di manutenzione
  • Raccolta, custodia, scambio e accessibilità dei dati e dei documenti
  • Garanzia di una piattaforma comunicativa comune a tutti i soggetti coinvolti nel progetto
  • Complessità e molteplicità delle fattispecie di costo
  • Eterogeneità delle tipologie contrattuali legate all’erogazione del servizio di Maintenance Outsourcing

Cosa si può ottenere

  • Un sistema di gestione della manutenzione, personalizzato e pronto all’uso, senza dover impegnare massivamente risorse umane per il suo approntamento
  • Un tempestivo controllo tecnico, gestionale ed economico, della manutenzione e dei siti presso i quali viene svolta
  • La possibilità di razionalizzare e condividere i processi di comunicazione nell’ambito manutentivo e renderli tracciabili
  • La capacità di rispondere alle esigenze informative e alle richieste di controllo da parte dei clienti
  • I benefici di poter disporre di uno strumento di Enterprise Asset Management flessibile e modulare

I vantaggi

MINOR TEMPO PER L’ORGANIZZAZIONE DELLE RISORSE
È possibile sapere in ogni momento quale sarà l’impegno orario del personale in un dato periodo futuro e quali saranno gli asset, i sistemi e sottosistemi interessati.

MINOR TEMPO PER ANALISI TECNICHE E PRESTAZIONALI
È possibile verificare quali interventi sono in attesa di esecuzione, lo storico degli interventi programmati e di correttiva per valutarne la quantità, le ragioni nel dettaglio di ogni segnalazione e la frequenza tra i guasti segnalati. L’analisi delle prestazioni è utile per misurare lo svolgimento della correttiva, dove la tempestività è l’elemento critico. I parametri utilizzati sono il tempo medio di risposta alle chiamate di manutenzione correttiva e il tempo medio di riparazione correttiva.

MINOR TEMPO PER VERIFICHE GESTIONALI E ANALISI DEI DATI
La chiusura degli interventi permette di costruire una base di dati analitici accentrata, interrogabile in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo, grazie al fatto che InteGRa.Asset è sviluppato su base web.

MINOR TEMPO PER LA FORMAZIONE DI NUOVE RISORSE
Grazie ai manuali della soluzione InteGRa.Asset il personale può apprendere in autonomia sia l’operatività necessaria che il processo di manutenzione. Inoltre, il patrimonio delle informazioni relative agli asset è condiviso ed accessibile a seconda dei diversi livelli delle risorse coinvolte.

MINOR TEMPO PER LA GESTIONE DELLA MANUTENZIONE
Nel panello di controllo sono presenti alert che avvertono della scadenza delle manutenzioni programmate e di altre attività critiche.

RENDICONTAZIONE AUTOMATICA DEI COSTI DELLA MANUTENZIONE
La registrazione giornaliera della chiusura degli interventi implementa in automatico i tabulati di costo, quindi il cliente in ogni momento può monitorare l’evoluzione della spesa legata alla manutenzione. Per aziende con soluzioni di Maintenance Outsourcing è possibile avere in tempo reale la contabilità di manutenzione.

COINVOLGIMENTO DI TUTTI GLI OPERATORI NEL PROCESSO DI MANUTENZIONE

Attraverso un unico canale, il cliente comunica con i propri addetti o con gli erogatori del servizio di manutenzione senza disperdere tempo ed energie nell’utilizzare altri strumenti. Inoltre è possibile valutare la capacità di reazione degli operatori di manutenzione, siano essi esterni o interni.

SICUREZZA DI ESECUZIONE DELLA MANUTENZIONE E CONSERVAZIONE DELLE SCHEDE

Dal dettaglio delle manutenzioni in scadenzario è possibile gestire l’ordine di lavoro ed assegnarlo all’operatore. A manutenzione eseguita, gli operatori trasmettono gli ordini all’ufficio del manutentore per la verifica e registrazione delle schede di manutenzione eseguite. Le schede saranno sempre consultabili e stampabili dall’apposita sezione di ogni asset.

Cliente
AM General Contractor